Boursin Pavitub

« Oggi senza informatica non potremmo andare avanti. »

 


Nome:

Boursin Pavitub

Indirizzo:

Chemin du Pavillon
35500 Vitre
France

Tel:

+33 2 99 75 00 50

Fax:

+33 2 99 75 36 56

Web:

http://www.boursin-pavitub.fr/

Attività:

Arredamenti

Licenze:

3 TopSolid'Wood
2 TopSolid'WoodCam

Boursin Pavitub

Dotata del nuovo programma informatico TopSolid'Wood, della Missler software, la società Boursin Pavitub, dal 2003, ha esteso le proprie attività spaziando dal consueto arredamento di farmacie all'allestimento di spazi vendita fra i più svariati.
Dal modesto cantiere senza pretese, al complesso di grandi negozi, l'informatica permette di guadagnar tempo e mercati.

Stabilita a Vitré, nei pressi di Rennes, la società Boursin Pavitub impiega attualmente 49 persone. Di recente specializzatasi nell'arredamento di superfici commerciali d’ogni genere, continua ad annoverare fra i suoi principali clienti le farmacie, in testa al fatturato aziendale (4,7 milioni di euro, nel 2005).

L'azienda può attrezzare senza difficoltà i più svariati negozi della distribuzione specializzata, dalle cooperative marinare alle gioiellerie « che spesso richiedono soluzioni piuttosto complesse, secondo le merci trattate, più o meno voluminose », precisa Patricia Boursin, direttrice generale della società, il cui presidente è suo fratello Marc.

Fra i clienti, si possono annoverare molteplici aziende ed alcune catene commerciali di tipologia molto diversa: dall'ottica alla fotografia, dalle confezioni di lusso ai generi alimentari, come la cioccolateria...
La Boursin Pavitub ha recentemente realizzato, fra l’altro, l'allestimento degli spazi "boutique" all'aeroporto di Saint-Pierre, sull'isola della Réunion, oltre a quelli di alcuni musei, fra i quali il Memoriale di Caen, o quello degli Champs libres di Rennes, appena aperto, in marzo.

L'informatica subentra a tutti i livelli

Nel giugno del 2003 l'azienda si è dotata di un programma informatico di progettazione e fabbricazione. La produzione ne è stata rivoluzionata a tutti i livelli. « Oggi senza tali attrezzature non potremmo andare avanti », afferma Patricia Boursin, « abbiamo senz'altro migliorato la velocità di produzione ed accorciato i tempi di risposta, diventati brevissimi, in conformità alle richieste dei committenti più esigenti. Grazie a ciò, ovviamente, si è potuto estendere il campo d'intervento a nuovi settori, diversificando notevolmente ».

Il nuovo concetto "falegnameria", del programma Missler Software, deriva dall'esperienza informatica applicata alla metalmeccanica ed è stato prescelto in virtú delle sue funzioni integrate. « Il suo punto di forza, per quanto ci riguarda, è il rapporto diretto fra l'atto creativo, concettuale e la fabbricazione », spiega David Jouault, uno dei tre responsabili dell'ufficio metodologie, tutti falegnami provetti dell'azienda. «Ll'esperienza pratica della falegnameria permette di sfruttare al massimo l'utilizzo del software », assicura convinto.

Il ricorso all'informatica si traduce nell'ottimizzazione delle fasi di lavorazione ed il conseguente accrescimento della produttività. La produzione è stata, quindi, riorganizzata e, attualmente, si avvale di due poli: l'ufficio studi e l'ufficio metodologie; il primo intrattiene i rapporti con il committente, mentre il secondo elabora le sequenze di lavorazione ed è l'interlocutore tecnico a cui si riferisce il laboratorio di falegnameria.

Specializzata nell’allestimento e nell’arredamento di aree di vendita, la Boursin Pavitub lavora soprattutto legnami agglomerati di vario tipo e, talvolta, anche legno massello.

.